Rifugio Laeng

Rifugio Laeng

Posizione

Località Malga Varicla
25042 Borno , BS
Rifugi
030 770 1253

Il rifugio Gualtiero Laeng è un rifugio situato nel comune di Borno, in val Camonica, alle pendici del Pizzo Camino, a 1.760 m s.l.m.

Il rifugio è dedicato a Gualtiero Laeng (Walther Laeng, Brescia, 10 maggio 1888 – Brescia, 24 dicembre 1968), alpinista e storico italiano che nel 1909 segnalò per la prima volta ufficialmente l'esistenza delle incisioni rupestri della Valcamonica al Comitato per la protezione dei monumenti. È uno degli unici due rifugi gestiti nel gruppo del Pizzo Camino (l'altro è il rifugio San Fermo, situato anch'esso in territorio comunale di Borno ma sul versante opposto della montagna).
Prima della seconda guerra mondiale in questo luogo esisteva già un rifugio alpino, il rifugio Coppellotti, che venne distrutto dai tedeschi durante un'esercitazione militare nel 1944.

l rifugio è di proprietà della sezione di Cedegolo del Club Alpino Italiano, ma è attualmente gestito dai volontari dell'Operazione Mato Grosso, un'associazione no-profit che utilizza a scopo benefico i proventi dell'esercizio di questo ed altri rifugi.

Fonte: Wikiepdia
Foto: Grasso83